Intervista Ciclomania Barale

23 giugno 2020

Autore:

Claudio,Tiziana,Silvano,Lorenzo


Intervista Ciclomania Barale

Intervista al proprietario di Ciclomania Barale


1.Come mai ha scelto di fare questo lavoro ?
Ho sposato un ciclista e sono entrata a lavorare in negozio.
2.Quando è stato aperto il primo negozio e dove?
A Domodossola nel 1992,quando mio marito ha smesso di correre e nel 1998 abbiamo aperto una filiale Verbania.
3.Come mai avete chiamato questo negozio Ciclomania Barale?
Barale è il cognome di mio marito e Ciclomania richiama il mondo della bici.Mio suocero e suo fratello erano ciclisti professionisti. Hanno partecipato al giro d’Italia e alla Coppa del Mondo insieme a Fausto Coppi .
4.Il suo lavoro lo consiglierebbe un giovane?
Se è appassionato si, altrimenti al giorno d’oggi è un lavoro difficile per via della concorrenza su Internet e per il mondo del commercio.
5.Chi le ha trasmesso la passione per il lavoro?
Mio marito e ho dovuto imparare il mestiere.
6.Consiglierebbe a un cliente una bici classica o elettrica?
L’elettrica va per la maggiore ma richiede un budget più alto (classica 200 Euro, elettrica 800 Euro).L’elettrica apre le porte anche ai meno allenati.
7.Lei è un corridore ?Ha partecipato a delle gare?
No. Mia figlia si ,a livello agonistico : quest’anno 2019 ha fatto una bella stagione .
8.Che tipi di biciclette esistono?
Mountain bike,da corsa, City-bike(da passeggio).Di tutte queste c’è la versione elettrica e con diverse caratteristiche.Dipende dalle esigenze.
9.Conosce il nostro giornalino online Parolabile?
No.


la redazionela titolarei giornalisti
Copyright © All rights reserved Consorzio dei Servizi Sociali del Verbano, Viale Azari, 104 - 28922 Verbania (VB). C.F.93015370039